BANNER
 
201 - Black Annis!
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Nicola Genzianella
Scena principale: Londra (Regno Unito)

Pagella del sito:
Trama: @@@@@
Azione: @@@@@
Humor: @@@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 4,8/5

Albi correlati: 43, 44, 45, 73, 97, 98, 102, 136, 140, 173, 180, 186, 187, 196, 197, 200.
Mentre Harlan e molti dei suoi alleati combattono contro l'armata di Erlik Khan (n° 200), i Tylwyth Teg di Black Annis puntano al "Globetrotter's Club" dove hanno trovato rifugio gli amici inglesi del Dampyr, avvertiti del piano tramite un contatto tra Dolly MacLaine e Draka. Mentre non possono fare altro che attendere gli eventi, Matthew Shady, Dean Barrymore, Simon Fane e gli altri sono raggiunti prima da Stuart Morison e da suo padre, il principe Ayldon degli Shee, e poi da Timothy O'Brien, anche lui in contatto mentale con Dolly. Nonostante la strenua resistenza, Black Annis riesce a fare irruzione e costringere gli avversari alla resa, ma Amber Tremayne accorre grazie a un quadro che la ritrae, presto raggiunta da Draka: la regina di Annwn si dà quindi alla fuga nel proprio regno.
Durante l'assedio, Simon Fane, con l'aiuto del figlio adottivo Tiny e di Timothy riesce a viaggiare, anche col proprio corpo, nel micromondo dov'è prigioniera Dolly e liberarla, riuscendo quindi condurla ad Annwn e richiamare lì anche Draka, Ayldon e Amber, con quest'ultima che può finalmente vendicare Aurelio Ambrosio. Intanto, Harlan, Kurjak e Tesla, assieme a Erlik divenuto loro alleato sebbene indebolito dallo scontro quasi fatale col Dampyr, raggiungono il Taklamakan dove Draka ha lasciato loro le Swastike affinché tentino di impedire che Marsden riesca, con l'aiuto di Sho-Huan, a raggiungere il mondo dei Maestri che Draka ha pazientemente ricreato.
202 - Nel mondo dei Maestri
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Alessandro Bocci
Scena principale: Mondo dei Maestri

Pagella del sito:
Trama: @@@@@
Azione: @@@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 4,7/5

Albi correlati: 9, 97, 98, 100, 154, 178, 180, 183, 188, 200, 201, S1, S11.
Su un pianeta molto simile a quello di origine dei Maestri della Notte, Draka ha eretto un palazzo a dimora per sé, per la sua compagna Hyanis e per loro figlio Arach, nascondendolo al tempo stesso, con una illusione, alla vista dei bellicosi e selvaggi abitanti di quel mondo, intenzionati a punire Hyanis per essersi unita a una creatura aliena. Mentre Draka è impegnato a dare manforte ad Amber Tremayne contro Black Annis (n° 201), Marsden, con l'aiuto di Sho-Huan capace di dissolvere le illusioni dei Maestri, sfrutta gli uomini alati che abitano quel pianeta per fare uscire allo scoperto il branco di Non-morti lasciato da Draka a difesa del palazzo, quindi rapisce Hyanis e Arach in attesa di regolare i conti anche con Harlan, annullando in una volta sola secoli di progetti condotti dal rivale.
Con l'aiuto di Mirela (Speciale n° 1) in grado di usare le Swastike del Sole, Harlan, Kurjak, Testa e un indebolito Erlik Khan riescono a raggiungere il mondo dei Maestri, dove Marsden affronta Erlik senza i tabù esistenti sulla Terra, e lo fa letteralmente a pezzi, quindi con l'aiuto di Sho-Huan, che intanto ha abbandonato Black Annis al suo destino, cattura Harlan e rende gli altri suoi succubi. Quando Draka riesce a raggiungerli, grazie a Simon Fane e a Tiny, può soltanto invocare l'estremo aiuto del suo amico Erlik che, con l'ultima stilla di vita, riesce a muovere la sua mano mozzata e liberare Harlan. Il Dampyr, lanciandosi subito su Marsden, interrompe il suo controllo ipnotico ferendolo seriamente col proprio sangue, quindi la situazione si ribalta e Sho-Huan, pugnalato a sua volta, può soltanto fuggire portando con sé un Marsden malridotto.
203 - La sorgente di vita
Testi: Nicola Venanzetti
Disegni: Arturo Lozzi
Scena principale: Scandinavia

Pagella del sito:
Trama: @@@@
Azione: @@@@
Humor: @
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,8/5

Albi correlati: 33, 34, S9, MAG1.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, il capitano nazista Ernst s'incaricò di realizzare l'ambizioso progetto di fabbricare superuomini riportando in terra, nei corpi di nascituri di razza ariana, gli déi del Valhalla, mediante il rutuale del Sole Nero. Cresciuti, quattro di questi ragazzi, si ribellano al capitano chiedendo di tornare nel Valhalla anziché perseguire gli scopi di un soldato sconfitto...
Oggi, un ragazzo armato di ascia bipenne, che si dichiara essere l'eroe mitico Starkad tornato in vita in seguito agli esperimenti di Ernst, avverte Gudrun Finngadottir che i suoi fratelli intendono compiere i sacrifici rituali necessari per potersi ricongiungere a Odino nel Valhalla. Convocati Harlan e Kurjak, i quattro iniziano una caccia ai presunti déi, per confrontarsi, assieme a loro, col vero, oscuro significato dei rituali compiuti.
204 - Bloodywood
Testi: Giorgio Giusfredi
Disegni: Michele Cropera
Scena principale: Hollywood (California)

Pagella del sito:
Trama: @@
Azione: @@@
Humor: @@@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,2/5

Albi correlati: 18.
Caleb entra in possesso di uno snuff-movie diretto da Alexis Musuraka Jr, e il pensiero torna al Maestro della Notte fanatico di cinema ucciso da Harlan parecchi anni prima (n° 18). In effetti Musuraka aveva degli studi cinematografici segreti sotterranei, dove in punto di morte ha risvegliato i suoi Non-morti affinché si tenessero pronti a vendicarlo.
La pista suggerita da Caleb è quella di Henry Vincennes, direttore di una rivista di gossip cinematografici, il cui ex collaboratore, Jack Foley, è diventato regista di "Bloodywood", una serie televisiva dell'orrore, trasferendosi in una villa costruita sopra gli studi sotterranei di Musuraka, e divenendo lui stesso servo di Vampiri con facce di attori celebri. La risoluzione del caso svela al Dampyr l'esistenza di un nuovo Maestro della Notte.
205 - La settima chiave
Testi: Claudio Falco
Disegni: Alessio Fortunato
Scena principale: Praga (Repubblica Ceca)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@
Humor: @@
Sentimento: @@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,2/5

Albi correlati: 5, 22, 62, 107, 144, 145, 155, 202.
Vassago è alla ricerca della Clavis Pristina, la più potente delle Sette chiavi dell'inferno capace di agire sui varchi del Multiverso; e le sue mosse non sfuggono a Saint-Germain che intende impedire che un oggetto così importante cada nelle mani dei Demoni e al tempo stesso appropriarsene.
Il Maestro della Notte ha tuttavia bisogno di qualcuno come Nikolaus capace di aprire le porte del tempo sulla Praga del passato dove è nascosta la Clavis Pristina; per raggiungere il suo scopo senza farsi scoprire da Vassago, Rakoczy porta a compimento un complicato piano che trova origine nella sua amicizia con Wolfgang Amadeus Mozart.
206 - Il dio del massacro
Testi: Giorgio Giusfredi
Disegni: Daniele Statella e Patrick Piazzalunga
Scena principale: Brighton (Regno Unito)

Pagella del sito:
Trama: @@
Azione: @@@@
Humor: @@@@
Sentimento: @@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,1/5

Albi correlati: 4, 45, 136, 202, S2, S6, S9.
Nel corso di una trasferta in Ucraina per indagare su dei Vampiri provenienti dalla Gran Bretagna segnalati da Ringo Ravetch (n° 4), Harlan sente nominare Clashgod, da lui conosciuto e affrontato a Brighton negli anni Sessanta quando, inconsapevole di essere un Dampyr, era aggregato con la sua fidanzata Wendy la banda di Mods, esponenti di una sottocultura basata sul look accurato, l'ascolto di determinata musica e la passione per gli scooter italiani. Rivali dei Mods erano i Rockers, motociclisti che preferivano il rock e indossavano giubbotti di pelle nera: tra essi militava Clashgod.
Data la provenienza inglese dei Vampiri segnalati da Ringo, Harlan crede sia il caso di tornare a Brighton per regolare un vecchio conto con Clashgod e strappargli informazioni sul suo Maestro Marsden.
207 - Il tempio nella giungla
Testi: Giovanni Eccher
Disegni: Luca Raimondo
Scena principale: Cambogia

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,9/5

Albi correlati: 190, 201.
Gli ultimi Non-morti di Tziao-Min (n° 190) si nascondono in un bordello di Phnom Penh, capitale della Cambogia, e le sparizioni di turisti attratti dalle prostitute non sfugge a Garuda, Maestro della Notte che durante la rivoluzione era un ufficiale dei guerriglieri rivoluzionari Khmer Rossi: tramite il suo luogotenente Spark, offre protezione dal Dampyr a quei Vampiri senza più padrone, chiedendo loro in cambio alcune prostitute per un festino nel proprio mattatoio, un antico tempio situato nella giungla, nel mezzo di una zona minata.
Una telefonata anonima ha messo in allerta Harlan che giunge nella capitale cambogiana assieme a Kurjak e Tesla per stanare i Non-morti e, su indicazione di T-Rex (n° 201), contatta Heng, una giuda cambogiana esperta nel disinnescare mine antiuomo dopo averle piazzate per decenni durante la guerra, prima per gli Khmer Rossi e poi per i Repubblicani. Heng ha un vecchio conto da regolare con Garuda, per cui si affianca volentieri al Dampyr, che intanto ha scoperto l'ubicazione del tempio. Il quartetto salva facilmente le prigioniere ma scopre che si è trattato di una trappola, dalla quale escono dopo varie difficoltà.
208 - Cambogia
Testi: Giovanni Eccher
Disegni: Luca Raimondo
Scena principale: Bangkok (Thailandia)

Pagella del sito:
Trama: @@@@
Azione: @@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 4,1/5

Albi correlati: 207.
Con l'aiuto di Caleb Lost e di una vecchia conoscenza di Heng, Harlan e i suoi scoprono che Garuda si nasconde a Bangkok, capitale della Thailandia. In un momento in cui Heng è solo, viene avvicinato da Spark che si rivela essere Kosal, l'amico che lui aveva giurato di vendicare credendo che Garuda l'avesse ucciso anziché allevarlo e quindi trasformarlo in Non-morto. Spark pare convincere Heng a ingraziarsi Garuda per chiedergli di donare anche a lui la vita eterna, dimostrandogli lealtà uccidendo il Dampyr e consegnandone al Maestro il corpo.
In realtà secondo Heng la vita eterna impedisce all'anima di reincarnarsi, quindi intende uccidere Garuda per liberare Kosal, tuttavia finge di stare al gioco e, con l'aiuto di un esperto di effetti cinematografici, mette in scena l'uccisione di Harlan riuscendo a giungere con lui nel covo del Maestro, raggiunti ben presto da Tesla e Kurjak.
209 - L'indagatore dell'incubo
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Bruno Brindisi
Scena principale: Eilean Ron (Regno Unito)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@@@
Humor: @@@@
Sentimento: @@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,8/5

Albi correlati: 199, 202, DD371.
Seguendo le istruzioni lasciategli da Lagertha (DD371), Dylan Dog, assieme a Groucho, accompagna Harlan, Kurjak e Tesla sull'isolotto scozzese di Eilean Ron dove Lodbrok avrebbe nascosto le armi di distruzione di massa sottratte alla "Temsek". Dopo un attacco via mare da parte di un branco di Non-morti che inizialmente sorprende Dylan e Tesla da soli, Malcolm, il gestore della locanda che ospita il gruppo del Dampyr e dell'indagatore dell'incubo, dimosta di conoscere abbastanza quel genere di creature, che si rifugiano da secoli nella grotta di Fionnghall, spacciandosi per invincibili pirati vichinghi.
Seguendo quindi il percorso suggerito da Malcolm, il gruppo s'incammina verso il rifugio di Lodbrok, che tuttavia tende loro, stavolta personalmente, un'imboscata, riuscendo a separare il gruppo, soggiogando la volontà di Tesla e rapendo Groucho; Dylan si ritrova col giovane Gilroy, il figlio muto di Malcolm cui egli aveva affidato la guida lungo la torbiera, mentre Harlan trae in salvo Kurjak. Mentre Dylan e Gilroy ottengono l'aiuto di una Selkie che è la nadre di quest'ultimo, Harlan e Kurjak puntano a Fionnghall attraverso un difficile percorso utilizzato dai guerrieri celti contro i vichinghi secoli prima...
Acquista online i racconti dell'orrore di Gaspare Pero