BANNER
 
141 - Rosalinda delle zagare
Testi: Claudio Falco
Disegni: Fabio Bartolini
Scena: Palermo (Italia)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@
Humor: @
Sentimento: @@@@
Disegni: @@
Media pesata: 2,5/5

Frasario

Albi correlati: 108, 114, 138.
Palermo, 1109: di ritorno dalle crociate, il barone Lauria consegna al frate superiore del convento dei Cappuccini, affinché la custodisca in segreto, una pietra nera, attribuendone tremendi e oscuri poteri. Otto secoli dopo il sinistro Saviani reclama presso il discendente dei Lauria la proprietà della pietra, ma il Cappuccino che l'ha in custodia riesce a imprigionarlo in una mummia recitando dei versi del fondatore di quel convento; Saviani, apparentemente sconfitto, toglie la vita a Rosalinda, la piccola figlia del barone Lauria.
Ai giorni nostri, Harlan e Kurjak si recano a Palermo perché, su segnalazione del marionettista Salvo (n° 114), la sparizione delle mummie di un gigante e di Rosalinda, coincide con l'inizio di una serie di omicidi nei quali alle vittime viene sottratta ogni goccia di sangue.
142 - I fantasmi di Distretto 6
Testi: Claudio Falco
Disegni: Michele Benevento
Scena: Cape Town (Repubblica Sudafricana)

Pagella del sito:
Trama: @@@@
Azione: @@@
Humor: @@@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,8/5

Frasario

Albi correlati: 90.
Nel Distretto 6 di Cape Town la gente di colore sta lentamente riprendendosi i quartieri sottratti loro negli anni Sessanta dall'Apartheid e rasi al suolo. Ciò non gioca a favore di Hendrick De Witte, spregiudicato imprenditore che intende sfruttare Distretto 6 per realizzarvi alberghi, case da gioco e varie attrazioni per turisti; pertanto egli si allea col Maestro della Notte Victor Laforge che, dopo aver trasformato in Non-morti Kuiper e altri ex poliziotti autori delle deportazioni, tramite loro inizia a seminare il terrore nel distretto, ammazzando famiglie di neri nelle proprie abitazioni.
Ad aiutare Harlan, Kurjak e Tesla nella missione è Mama Becky, gestrice di un bed-and-breakfast ma soprattutto figura carismatica del movimento che sta portando i neri a riappropriarsi di Distretto 6. Scoperta l'intrusione del Dampyr, De Witte tradisce Laforge indicando ad Harlan la tana del Vampiro, che tuttavia, premeditando il tutto, si sbarazza dell'imprenditore e decide di affrontare il suo letale avversario sfruttando il suo potere di generare illusioni.
143 - La bambola veneziana
Testi: Samuel Marolla e Mauro Boselli
Disegni: Alessio Fortunato
Scena principale: Venezia (Italia)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,3/5

Frasario

Albi correlati: 76, 105.
Lo spok di Giacomo Casanova evocato da Nikolaus, ricorda la sua avventura con Barbarina, dama di compagnia della baronessa Barbara Navager, e della quale si era innamorato scoprendo con ribrezzo trattarsi di una bambola meccanica di porcellana e legno manovrata dalla sua padrona, e presumibilmente opera di Jerome Sombre, alias Hyeronimus Sonderling. Dopo trecento anni, sembra che la bambola sia tornata a Venezia, lasciando dietro sé una scia di sparizioni e morte.
Raggiunta la città lagunare, Harlan, Tesla e Kurjak ascoltano da Padre Alvise altri dettagli sulla baronessa Navager, in special modo il suo adescare amanti mediante la bambola meccanica, il suo assassinio per opera del suo compagno, e la sparizione nel nulla di Barbarina. Mentre Harlan collega il presunto ritorno di Barbarina a fatti di cronaca recente come un incendio a Palazzo Navager e il danneggiamento di una cappella, possibili nascondigli del corpo della baronessa e della bambola in qualche modo legati, Kurjak resta scettico sulla vicenda, ma sarà proprio lui il primo del trio a imbattersi nella letale Barbarina e nel macabro mistero che la lega alla baronessa.
144 - La Corona di ferro
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Majo
Scena principale: Milano (Italia)

Pagella del sito:
Trama: @@@@@
Azione: @@
Humor: @@
Sentimento: @@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,9/5

Frasario

Albi correlati: 23.
Edgardo Zani, maestro milanese in pensione e appassionato di tarocchi, riceve da uno sconosciuto la carta della Torre; interrogando a sua volta le carte, egli presume che una figura dal passato (il Bagatto) intendesse informarlo che qualcuno (l'Appeso) sta indagando su qualcosa che interessa un'entità votata al Male (il Diavolo). Siccome Edgardo ha ragione di credere che gli oggetti contesi siano le parti della croce di Cristo incastonate nella leggendaria Corona di ferro e sottratte nel corso dei secoli perché ritenute magiche, per lui ce n'è abbastanza per informare il corrispondente Caleb Lost che invia a Milano Harlan e Kurjak.
L'inedito trio si ritrova così tuffato nell'intreccio storico tra la Corona di ferro e il capoluogo lombardo, in particolare con i ricordi di Luciano Barelli, violinista e migliore amico di Bruno (padre di Edgardo nonché alpinista e partigiano), che era ossessionato da ricordi di vite precedenti che lo vedevano perseguitato da un misterioso Inquisitore, a caccia delle parti magiche della Corona. Anche Kurjak vede in sogno l'Inquisitore, ma è Harlan che, recandosi in una antica Cascina dove si riunivano i Briganti della Merlata, custodi nel Seicento del segreto della Corona sfuggito per secoli all'Inquisitore, scopre l'inserimento nella vicenda del Maestro della Notte Ferenc Rakoczy-Bathory, noto nel Settecento come Conte di Saint-Germain! Infine, nella Torre Gorani dove durante la Seconda Guerra Mondiale Luciano Barelli vedeva il fantasma dell'Appeso, viene trovata una scatola sigillata appartenuta a Bruno Zani, e quindi consegnata a Edgardo, suo erede: la scatola contiene, tra le altre cose, un vecchio violino e un diario...
145 - Il Demone delle cose perdute
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Majo
Scena principale: Milano (Italia)

Pagella del sito:
Trama: @@@@@
Azione: @@@
Humor: @@@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 4,4/5

Frasario

Albi correlati: 77, 78, 100, 101, 127, 144.
La lettura del diario ritrovato nella scatola di Bruno Zani (n° 144), scritto in buona parte da Luciano Barelli, svela ad Harlan, Kurjak ed Edgardo altri episodi della storia milanese nei quali le reincarnazioni di Luciano lo vedono amante della principessa Cristina di Beljoioso durante l'occupazione austriaca, e salvatore dell'amico Bruno dal Reparto Speciale di Polizia di Villa Trieste; vicende che puntualmente lo portano a scontrarsi con il demoniaco Inquisitore, il Barone Vassago, Demone delle cose e delle anime perdute, temuta conoscenza di Caleb Lost, e di cui Luciano, il cui vero nome è Baherel, è un servo ribelle. Ad aiutare, e soprattutto incoraggiare, Barelli è il Conte Gorani, reso Non-morto dal Conte di Saint-Germain.
Smontando il violino di Luciano, Edgardo vi trova nascosta la mappa del Castellazzo degli Arconati: ce n'è abbastanza per presumere che lì siano nascoste le parti magiche della Corona di ferro e, con l'arrivo di Tesla, il gruppo è pronto per agire, ben sapendo che Vassago e i suoi Demoni sono sulle loro tracce, ma potendo contare sull'alleanza del misterioso Bagatto.
146 - Il signore verde
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Michele Cropera
Scena: Ashwood (Inghilterra)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@@
Humor: @@@
Sentimento: @@@@
Disegni: @@@@@
Media pesata: 3,5/5

Frasario

Albi correlati: 33, 34, 35, 73, 140.
Il Pastore Aldrich contatta l'Università di York in seguito all'apparizione del fantasma del precedente parroco durante le Messe che egli celebra nella chiesa di Ashowood: Maud Nightingale e Nicole Simmons, assieme a Thor, si recano per indagare ma ben presto Maud scopre che il mistero va ben oltre l'apparizione del fantasma, poiché c'è di mezzo il Green Man, un antico spirito della fertilità che, per qualche ragione, si sta opponendo alla celebrazione dei riti religiosi.
Maud fa in tempo a chiedere il supporto di Harlan e Stuart Morison ma, quando i due giungono, i "Ghost Hunters" sono spariti nel nulla, assieme al Pastore Aldrich, e gli abitanti del villaggio mostrano ostilità nei loro confronti.
147 - Tributo di sangue
Testi: Giovanni Eccher
Disegni: Maurizio Dotti
Scena: Portogallo

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@@@
Humor: @@
Sentimento: @@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,2/5

Frasario

Albi correlati: 131, 136, 146.
Harlan raggiunge Dean Barrymore e Maud Nightingale in vacanza in Portogallo dopo che quest'ultima, durante la visita alle cantine Whitman, s'imbatte in una donna fantasma che le induce una visione di cannibalismo. Dopo essere scampato a un'aggressione da parte di energumeni mostruosi nel corso un sopralluogo notturno, Harlan decide di indagare sfruttando i frammenti di parole pronunciate dal fantasma: conosce così Adelaide, una giovane etnologa che finisce per unirsi al trio.
Viene così ricostruita l'identità del fantasma, Isabel Lopes, un'ebrea che, deportata a Lisbona per essere processata, finì con i suoi compagni rinchiusa in un magazzino sotterraneo presso il monastero di Magdalena, senza cibo, per volere del priore dell'epoca, seguace di Thorke come Daniel Whitman, il cui pregiato vigneto Quinta do Sacramento è annaffiato con sangue umano.
148 - Nella fortezza dei Naphidim
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Fabiano Ambu
Scena principale: Moldavia

Pagella del sito:
Trama: @@@@@
Azione: @@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 4,3/5

Frasario

Albi correlati: 20, 23, 53, 65, 103, 105, 130, S1, S5, S7.
Intenzionata ad attirare in trappola il Dampyr, Lady Nahema plagia la mente di Nicu, uno dei due orfanelli salvati da Harlan e Tesla da Castel Vlatna, e rapisce lui e sua sorella Alina. Araxe riceve una visione dello spok di Gabor Vlatna, quindi appare ad Harlan avvisandolo del rapimento. Caleb invia, presso la famiglia adottiva di Alina e Nicu, Madre Benedicta, una suora sua agente in quella zona, mentre Harlan, Tesla e Kurjak si mettono in viaggio verso per raggiungerla.
Nahema e Semyaza, torturando alla pazzia Madre Benedicta, incidono sulla carne della sua schiena un messaggio che rivela il luogo dove sono stati condotti i ragazzi rapiti: la Casa Purpurea dei Veglianti, cioè la fortezza dei Naphidim, che fluttua nel Multiverso: per combattere in un luogo del genere e avere qualche speranza di tornare indietro, il Dampyr e i suoi compagni hanno bisogno di alleati speciali, come Sariel e Kasdaeth (n° 65), quest'ultimo ben disposto a regolare i conti con i Naphidim!
149 - La Loggia del Crepuscolo
Testi: Samuel Marolla
Disegni: Maurizio Dotti
Scena principale: Sierra Nevada (Spagna)

Pagella del sito:
Trama: @@@
Azione: @@@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 3,7/5

Frasario

Albi correlati: 90.
1491: i Reconquistadores spagnoli stanno per riprendersi Granada, per cui Vathek decide di fare terra bruciata della "Loggia del Crepuscolo", il suo mattatoio in Sierra Nevada, uccidendo tutti i Non-morti lì nascosti, a eccezione di Zaldivar Mundo, un suo schiavo ribelle, lasciato intrappolato lì dentro assieme alla donna da lui amata, costringendolo a nutrirsi di lei.
Ai giorni nostri, il colonnello Joshua Raffer, mercenario da anni, scopre durante una spedizione in Sudan, la "Loggia" e Zaldivar, quindi decide di offrire a dei ricconi pervertiti, la costosa visione della sua scoperta. Williams, uno dei clienti di Raffer, informa il suo amico Dean Barrymore del ritrovamento, quindi Harlan, Kurjak e Tesla si recano a Granada, dove Raffer regola i suoi affari, per incontrare Williams, senza sapere che il colonnello l'ha già giustiziato e che, notando Tesla, decide di rapirla per arricchire lo spettacolo con un duello tra lei e Zaldivar.
150 - La scelta di Lisa
Testi: Mauro Boselli
Disegni: Arturo Lozzi
Scena principale: Svizzera

Pagella del sito:
Trama: @@@@
Azione: @@@@@
Humor: @@
Sentimento: @@@@@
Disegni: @@@@
Media pesata: 4,1/5

Frasario

Albi correlati: 32, 47, 84, 112, 130, 147.
Si stringe il cerchio attorno a Lisa, che con una falsa identità è tornata in Svizzera (n° 32), dove lavora come cameriera in una trattoria: Kurjak e Tesla hanno incaricato Jeff Carter di trovarla e portarla a Praga, e anche Thorke ha messo i suoi seguaci sulla stessa pista per farla fuori. E' proprio il killer/giustiziere a salvarla e divenirne il protettore mentre Harlan si muove da Praga per raggiungere i compagni, braccato da Arne Kellerman, prediletto da Thorke al punto da usarne il corpo per manifestarsi in maniera corporea.
Salvato da Kurjak e Tesla dalle mortali torture cui Kellerman/Thorke lo stava sottoponendo, Harlan è condotto in una clinica di Monaco, raggiunto da Lisa e Jeff; quest'ultimo, in precedenza tentato inutilmente da Thorke affinché giustiziasse Lisa per i crimini commessi, le toglie ugualmente la vita quando è la ragazza a chiederglielo, al termine della convalescenza di Harlan, felice di aver vissuto con lui quei giorni di pace, e consapevole che il suo metabolismo malato continua a farla crescere e invecchiare rapidamente, lasciando morire Ljuba, la parte buona di lei.
Acquista 
			online i racconti dell'orrore di Gaspare Pero